- Mediahorsesrace.com

Readly Express missione compiuta

Cagnes sur Mer 10 marzo 2019

A Cagnes sur Mer missione compiuta per Readly Express (nella foto), che da gran favorito s’è imposto nel Vitesse a tempo di record (eguagliato l’1.08.9 di Bold Eagle nel 2018), sfruttando il gran ritmo del battistrada Dijon. Deludentissimo invece proprio Bold Eagle, rimasto all’esterno di Dijon avviandosi dal 7 e poi in panne al mezzo giro finale, fino a buttarsi di galoppo in retta d’arrivo quando era stato ormai sorvolato dai migliori. Nel galoppo, a Saint Cloud buon rientro per Grand Glory, sempre allenata da Gianluca Bietolini dopo essere stata ceduta da Bartolo Faraci a un trio di comproprietari italoamerican. Iscritta al Diane, la 3 anni da Olympic Glory è stata leader brillante dal via nel Prix Rose de Mai (listed, 55.000 €, m. 2000) per chiudere seconda a una lunghezza e mezza dalla vincitrice Phoceene. Grand Criterium de Vitesse (gruppo 1, 170.000 €, m. 1609): 1. Readly Express (B. Goop) 1.08.9, 2. Dijon 1.09.0, 3. Bahia Quesnot 1.09.0, 4. Uza Josselyn 1.09.2; tot. 1,50 1,12 1,87 3,28 (5,85) Trio 70,46.(www.corrieredellosport.it)

 

 Si prega i proprietari dei cavalli inseriti sul sito di comunicare tempestivamente eventuali variazioni.

  

PER INFORMAZIONI E CONTATTI 392/8167530 mediahorsesrace@gmail.com

 

RICERCHIAMO PER CONTO NOSTRI CLIENTI PULEDRI LETTERA Z E A

 

Zlatan spreca, Zabul raccoglie

Zlatan spreca, Zabul raccoglie - Mediahorsesrace.com

Padova 10 marzo 2019

Zlatan spreca, Zabul Fi raccoglie. Il gran favorito ha compromesso il successo nel Città di Padova con la rottura dopo la curva iniziale, quando si stava lanciando sulla testa del drappello: ha cercato di riavvicinarsi lungo il percorso ma prima il gran ritmo della leader Zante Laser e poi la breve retta del Breda non gli hanno consentito di riprendere Zabul Fi, autore di gran finish dopo essere stato secondo in corda dal via. Alessandro Gocciadoro s’è rifatto con Arazi Boko, nel Padovanelle ben servito dal ritmo di Sonia che ha invece mandato ko i cavalli respinti al via, e cioè i vari Talisker Horse, Santiago d’Ete e Tina Turner. GP Città di Padova (gruppo 3, 40.040 €, m. 1640): 1. Zabul Fi (A. Farolfi) 12.0, 2. Zlatan 12.2, 3. Zante Laser 12.3, 4. Zigolo de Buty 12.4. Tot. 6,71 1,81 1,35 (21,49). GP Padovanelle (gruppo 3, 40.040 €, m. 1640): 1. Arazi Boko (A. Gocciadoro) 12.3, 2. Sonia 12.3, 3. Viola Trio 12.5, 4. Tarantella Ferm 12.9. Non ha corso Virginia Grif. Tot. 3,59 2,15 2,09 6,11 (3,59) Trio 116,54.

Capannelle, a rischio non c'è solo l'ippica

Capannelle, a rischio non c'è solo l'ippica - Mediahorsesrace.com

Il caos legato alla gestione dell'impianto di Capannelle non è solo una questione che interessa l'ippica. L'incognita, ad oggi, pende anche per i concerti, le gare e tutte le manifestazioni che si svolgono all'interno della struttura. Già, perché Hippogroup, società che ha attualmente in gestione l'impianto, supporta tutte le organizzazioni, da quelle di RockinRoma (festival ad oggi confermatissimo e le cui prevendite viaggiano a gonfie vele) alle varie società sportive che si alternano nell'area, ora per gare di cicloturismo, ora per corse podistiche, ora per manifestazioni legate allo sport giovanile. Eventi più o meno piccoli che, dall'abbandono della società di gestione, verrebbero indirettamente danneggiati quantomeno dall'assenza di supporto logistico. Con il rischio concreto di riconsegna delle chiavi, e di fatto l'impianto in stato d'abbandono, il punto interrogativo è enorme. La stessa Hippogroup, nei recenti comunicati, ha paventato il quadro futuro, ad esempio per quel che riguarda la semplice sorveglianza: "Spetterà al Comune garantire i costi per manutenzione e sorveglianza, ricordando, per inciso, che quando si avrà il nuovo bando e, poi, il nuovo vincitore, esso, stando al nuovo Regolamento votato da questa Amministrazione, dovrà rilevare da Hippogroup tutte quelle opere non trasportabili che, quindi, il Comune di Roma dovrà curare che siano trasmesse in buono stato a chi verrà dopo di noi. Sorveglianza e manutenzione di base che a Hippogroup costano circa mezzo milione di euro al mese, cifra che, da oggi in poi, spetterà al Campidoglio pagare con i soldi dei romani".

Coordinamento Ippodromi: “Bene dichiarazioni Centinaio, serve tavolo di crisi”

Coordinamento Ippodromi: “Bene dichiarazioni Centinaio, serve tavolo di crisi” - Mediahorsesrace.com

“Condividiamo molto quanto recentemente dichiarato dal Ministro Centinaio e cogliamo l’occasione per rinnovare la proposta della Costituzione di un “Tavolo di crisi” del settore, con la presenza delle associazioni rappresentative della Filiera e dell’Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani), giustamente citata più volte dal Ministro. L’ippica e’ precipitata in una crisi profondissima come dimostrato dalla continua e gravissima chiusura degli ippodromi, l’ultimo in ordine di tempo Capannelle, che si è aggiunto ai 9 ippodromi già chiusi in questi ultimi anni. Senza ippodromi non esistono le corse dei cavalli ed e’ finito questo grande e storico sport. Ci auguriamo quindi che il Ministro accolga questa proposta e ci si metta al lavoro, uniti, per salvare l’ippica nazionale”.

 

 

 

PER INFORMAZIONI SUI CAVALLI IN VENDITA E CONTATTI 392/8167530

mediahorsesrace@gmail.com

PER INFORMAZIONI E CONTATTI SUI CAVALLI IN VENDITA 392/8167530

PER INFORMAZIONI E CONTATTI SUI CAVALLI IN VENDITA 392/8167530 - Mediahorsesrace.com

PUBBLICIZZA LA TUA ATTIVITA' LEGATA AL MONDO DEI CAVALLI CON MEDIAHORSESRACE.COM