- Mediahorsesrace.com

Un caldo Repubblica premia Victor ferm

Bologna 02 giugno 2019

Domenica dalla spiccata caratura tecnica all’Arcoveggio teatro della 72a edizione del Gran Premio della Repubblica Sisal Matchpoint, da qualche tempo in versione pomeridiana dopo lustri nel ruolo di primo evento classico by night. Dieci anziani dalla rodata esperienza e dalla classe cristallina si sono battuti a suon di parziali di fronte ad un folto ed accalorato pubblico, accorso sulle tribune felsinee attratto da uno splendido scenario estivo e da una sfida senza un vero e proprio favorito. Dal chiacchierato Vicino Mec al regolare Unno Del Duomo le prime scelte  del betting, sensibile anche alla eccellente collocazione tattica di Stella Di Azzurra e dalla forma di Showmar, sempre per rimanere in prima fila, mentre Uragano Trebì ed in parte dal sauro Vernissage Grif tenevano alte le sorti del secondo schieramento. Dopo un segnale richiamato, lotta nelle fasi iniziali con Showmar pressato al largo da Tina Turner, poi, Stella di Azzurra alla corda, Vicino Mec all’esterno e Victor Ferm in terza corsia, Demos Racing allo steccato e Uragano Trebì a muovere sul gruppo di testa dopo un giro veloce, che costringe Tina Turner fuori gioco. Al passaggio, Showmar e Vicino Mec continuano a dibattere, avendo ai fianchi Victor Ferm sulle cui tracce si getta Uragano Trebi pedinato da Unno del Duomo. All’ingresso in retta, il leader si arrende, Vicino Mec sembra poter passare ma si getta di galoppo: è così che Victor Ferm sìnvola verso il traguardo, vincendo  in 1.11.7 con Santo Mollo alle redini  e  Mauro Baroncini alla regia; secondo, dopo gara  a centro gruppo, Vernissage Grif, terzo  Deimos Racing tornato ad eccellenti livelli agonistici. (www.ilportaledelcavallo.it)

 

 Si prega i proprietari dei cavalli inseriti sul sito di comunicare tempestivamente eventuali variazioni.

  

PER INFORMAZIONI E CONTATTI 392/8167530 mediahorsesrace@gmail.com

 

RICERCHIAMO PER CONTO NOSTRI CLIENTI PULEDRI LETTERA Z E A

 

La Federnat plaude alla modifiche al regolamento sul trotto

La Federnat plaude alla modifiche al regolamento sul trotto - Mediahorsesrace.com

"Si ritiene assolutamente condivisibile la nuova filosofia che regola l'uso della frusta in corsa che deve essere sempre più inteso come mero strumento di supporto al driver e non di coercizione o esagerata sollecitazione nei confronti del cavallo. La Federnat inoltre plaude alla decisione, da essa stessa sollecitata, di inasprire le sanzioni disciplinari raddoppiate per quei Gentlemen che si rendessero colpevoli di atti di maltrattamento nei confronti dei cavalli e di comportamenti inurbani nei confronti dei colleghi o di altre persone addette allo svolgimento delle corse". Così il presidente pro-tempore della Federnat (Federazione nazionale amatori trotto), Giancarlo Moretti, esprime la soddisfazione dei Gentlemen italiani per l'approvazione da parte del Mipaaft delle recenti modifiche relative al regolamento delle corse al trotto nonché per la loro armonizzazione con quelle che sono le regole attualmente in uso in seno all' Uet - European Trotting Union. "Nell'auspicare una sempre più omogenea e puntuale applicazione dei regolamenti esistenti da parte delle giurie, la Federnat sollecita i propri associati alla massima collaborazione con le stesse nello spirito dell'essenza della categoria", prosegue Moretti. "La Federnat ha inoltre presentato al Ministero una proposta di semplificazione sostanziale per il conseguimento della licenza Gentleman, oltre che di altre nuove normative che consentano alla categoria di coltivare ulteriormente la propria passione per il nostro sport, aumentando il già cospicuo numero dei suoi soci così da incentivare l’acquisto di un numero sempre maggiore di cavalli, soprattutto nelle corse riservate agli anziani. La categoria si conferma disponibile sin da ora a concertare con il Mipaaft le soluzioni più idonee per sviluppare queste nuove proposte" (www.gioconews.it)

Il Mipaaft pubblica il calendario di corse di ippica e le dotazioni

Il Mipaaft pubblica il calendario di corse di ippica e le dotazioni - Mediahorsesrace.com

Il Settantotto di trotto e 46 di galoppo, per un totale di 124: è il numero di giornate di corse definite dal ministero delle Politiche agricole per il mese di giugno. In particolare, cinque si terranno a Torino-Vinovo (solo trotto), 15 a Milano (tre di trotto e 12 di galoppo), 16 a Napoli-Agnano (nove di trotto e sette di galoppo), nove a Follonica (quattro di trotto e cinque di galoppo) e altrettante al Mediterraneo di Siracusa e a Roma-Capannelle (otto di trotto e una di galoppo). Il Gran premio Costa Azzurra, in programma all’ippodromo di Torino, sarà disputato in data 23 giugno 2019. Quanto all'elenco corse di gruppo Listed e prove principali per arabi e anglo-arabi tre riguardano l'ippodromo sardo di Chilivani, dove l'8 giugno saranno di scena il Gran Premio Unione Ippica del Mediterraneo, il Gran Premio Istituto Incremento Ippico della Sardegna e il Gran Premio Conferenza Internazionale dell'Anglo Arabo, con una dotazione di 16.500 euro ciascuna. Il 23 giugno è in calendario il Milano President Cup Stakes, con una dotazione di 50.600 euro.

LA FORMAZIONE DEGLI ADDESTRATORI DI CAVALLI

LA FORMAZIONE DEGLI ADDESTRATORI DI CAVALLI - Mediahorsesrace.com

 In parallelo, il Mipaaft ha approvato anche il “progetto di formazione per addestratori di giovani cavalli”, stabilendo che il progetto sarà attuato dalla Fise a cui saranno trasferite le risorse finanziarie a carico del ministero, a seguito dell’invio di una relazione dettagliata sullo svolgimento di ognuno degli stage formativi e della rendicontazione delle spese sostenute. Il ministero ha autorizzato ad impegnare la somma di 28mila euro per il finanziamento della quota a carico del Mipaaft delle spese previste per l’attuazione del “progetto di formazione per addestratori di giovani cavalli”; la predetta somma farà carico sui fondi del capitolo 2298 “Spese connesse alla gestione, vigilanza e controllo del settore ippico” piano gestionale 7 “Spese per quote associative, contributi per manifestazioni sella e altri oneri inerenti all’attività ippica nazionale ed internazionale” – nell’ambito del programma 1.3 “Politiche competitive della qualità agroalimentare, della pesca, dell’ippica e mezzi tecnici di produzione - azione 5 “interventi a favore del settore ippico” di pertinenza del Cdr 3 Dipartimento delle politiche competitive, della qualità agroalimentare, ippiche e della pesca – Esercizio finanziario 2019.

 

PER INFORMAZIONI SUI CAVALLI IN VENDITA E CONTATTI 392/8167530

mediahorsesrace@gmail.com

PER INFORMAZIONI E CONTATTI SUI CAVALLI IN VENDITA 392/8167530

PER INFORMAZIONI E CONTATTI SUI CAVALLI IN VENDITA 392/8167530 - Mediahorsesrace.com

PUBBLICIZZA LA TUA ATTIVITA' LEGATA AL MONDO DEI CAVALLI CON MEDIAHORSESRACE.COM